I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul Portale. Ulteriori informazioni.

GLOSSARIO

BANCA D'ITALIA

È  l'istituzione responsabile del funzionamento del sistema creditizio italiano. Fa parte del Sistema Europeo delle Banche Centrali regolato dalla Banca Centrale Europea. Fra le funzioni svolte vi sono quelle di emissione della moneta, sorveglianza sul sistema dei pagamenti, tesoreria di stato, consulenza agli organi costituzionali, analisi economiche e istituzionali.

BANCA DEPOSITARIA

Banca presso la quale è custodito il patrimonio del fondo, composto dalle somme investite dai sottoscrittori. La banca depositaria verifica anche la congruità delle operazioni effettuate rispetto al regolamento dell'investimento.

BEAR

In italiano "orso". Indica le fasi di ribasso dei mercati borsistici.

BENCHMARK

è il parametro oggettivo di riferimento dei fondi comuni di investimento. Costituito da un indice o da una composizione di indici finanziari, aiuta l'investitore a comprendere le caratteristiche peculiari di determinate tipologie di investimenti, con riferimento in particolare alla loro rischiosità. Confrontando il rendimento di un investimento con l'andamento del benchmark nello stesso periodo, è possibile valutare la capacità di gestione del gestore. In finanza il termine inglese "benchmark" viene utilizzato per definire un'entità matematica, un indice di prezzi di un mercato mobiliare o di un comparto di esso. Per sua natura, quindi, un benchmark non è un'attività finanziaria o un contratto. La sua funzione originaria è quella di informare gli investitori, gli intermediari e le autorità di controllo sull'andamento delle quotazioni di un insieme di titoli, che riveste interesse per la totalità dei partecipanti al mercato mobiliare di riferimento. Vi è anche un ulteriore aspetto dell'informazione fornita dai benchmark: il loro utilizzo come strumento di "performance evaluation" nel giudicare l'abilità dei gestori professionali di fondi. Il ricorso a benchmark di varia natura per la valutazione delle performance dei gestori di portafogli azionari e obbligazionari, cresciuto rapidamente a partire dagli anni '80 negli Stati Uniti, rappresenta un fenomeno in forte sviluppo anche nel nostro Paese. Un benchmark rappresenta, in questo caso, un portafoglio di investimento costruito per valutare la performance della gestione di un portafoglio di attività.

BORSA

Mercato destinato alla negoziazione di strumenti finanziari. La borsa è un mercato regolamentato, che opera secondo precise regole di ammissione degli strumenti finanziari alle negoziazioni e dei soggetti che hanno la possibilità di svolgere tali negoziazioni. La Borsa valori è un mercato altamente regolamentato dove vengono scambiati valori mobiliari e valute estere. Si tratta di un mercato secondario, perché vengono trattati strumenti finanziari che sono già stati emessi e che sono quindi già in circolazione; è inoltre un mercato ufficiale (o regolamentato) poiché sono disciplinate in modo specifico tutte le operazioni di negoziazione, le loro modalità, e gli operatori e tipologie contrattuali ammessi. Compito della borsa è quello di ricevere gli ordini di compravendita dagli operatori ed eseguirne la compravendita attenendosi alla legge della domanda e dell'offerta.

BORSA ITALIANA SPA

Società per azioni di natura privatistica che organizza e gestisce mercati per la negoziazione di strumenti finanziari. Borsa Italiana SpA nasce nel 1998 a seguito della privatizzazione dei mercati di borsa italiani e svolge attività di organizzazione e gestione del funzionamento dei mercati di strumenti finanziari.
I compiti principali di Borsa Italiana SpA riguardano: la vigilanza sul corretto svolgimento delle operazioni di borsa; la definizione dei requisiti e delle procedure di ammissione e permanenza sul mercato per le società emittenti; la definizione dei requisiti e delle procedure di ammissione per gli intermediari che operano sui mercati; la gestione dell'informativa sulle società quotate. Gli azionisti di Borsa Italiana SpA sono le società emittenti quotate sul listino, gli intermediari, italiani e internazionali ed alcune tra le principali banche italiane. Come sancito dal Testo Unico sull'Intermediazione Finanziaria l'attività svolta da Borsa Italiana ha carattere di impresa e viene esercitata in condizioni di autonomia e flessibilità operativa; per tale via si realizza anche la separazione tra le funzioni di vigilanza (svolte da Banca d'Italia e Consob) rispetto alle funzioni di gestione e organizzazione dei mercati. Borsa Italiana, in qualità di capogruppo, controlla anche alcune società che svolgono attività connesse alla gestione dei mercati: Bit Systems, Piazza Affari Gestione e Servizi, Cassa di Compensazione e Garanzia, Monte Titoli.

BULL

In italiano "toro". Indica le fasi di rialzo dei mercati borsistici.

Valori & Finanza Investimenti SIM S.p.A
Via Raimondo D'Aronco n.30 - 33100 UDINE (UD) ITALIA
Capitale sociale €1.000.000,00 i.v.
Tel. +39 0432 200819 - Fax +39 0432 512230
Iscritta al Registro delle Imprese di Udine
Cod. fiscale e numero d'iscrizione 02412830305 - P.IVA 02412830305
© 2011 - Valori & Finanza tutti i diritti riservati
Le informazioni pubblicate su questo sito hanno l'obiettivo
di presentare l'attività della Società e non costituiscono un'offerta di prodotti o servizi assimilabile ad un' offerta al pubblico risparmio o a qualsivoglia attività di commercializzazione o di sollecitazione all' acquisto o alla vendita di valori mobiliari o di qualsiasi altro prodotto di gestione o d'investimento.